15 ottobre 2015

Assicurazione Auto e Anno Gratis: Come non Perdere Benefici Legge Bersani

Polizze Rc auto gratuite per un anno e perdita classe di merito - Vi è capitato di leggere le pubblicità delle case automobilistiche e delle concessionarie? Queste pubblicizzano assicurazioni auto gratis per un anno: a prima vista può sembrare interessante, ma bisogna considerare che si rischia di perdere la classe di merito ereditata grazie alla Legge Bersani o guadagnata con il meccanismo del bonus/malus.
Ereditare la classe di merito da un familiare convivente con la Legge Bersani permette di risparmiare sull'assicurazione auto finché si utilizza lo stesso veicolo, quindi perderla in cambio di un anno di polizza Rc auto gratuita risulta sconveniente. Scopriamo quando e perché si perde l'agevolazione.

Quando si stipula un'assicurazione Rc auto, diventa possibile utilizzare la Legge Bersani per ereditare la classe di merito da un familiare con la stessa residenza, una formula molto utile soprattutto per i neo-patentati che possono usufruire di questo beneficio per spendere meno.

È necessario sapere che questa agevolazione è valida solo alla prima assicurazione auto dall'acquisto, quindi, allo scadere dell'anno gratuito, si perde l'accesso alla Legge Bersani: di conseguenza in alcuni casi il prezzo dell'Rc auto può anche quintuplicare.

Dalla Direzione Ania, la Fondazione per la sicurezza stradale, viene segnalato che è possibile ereditare la classe di merito solo se nel contratto della polizza auto gratuita, è previsto il pagamento della tariffa per il bonus malus: se viene acquistata un'auto nuovo o usata e si stipula un contratto gratuito che includa il pagamento del bonus/malus, al termine dell'anno il proprietario del veicolo non perde il diritto alla Legge Bersani. Diversamente alla scadenza dell'assicurazione auto gratuita, la macchina risulta già di proprietà e già assicurata per una volta e si perde l'agevolazione.

Come non perdere la classe di merito ereditata o guadagnataInoltre bisogna tenere presente che si rischia di perdere la classe di merito conquistata grazie alla quale si può spendere meno per l'assicurazione auto. Ad esempio se si è raggiunta la prima classe perché si è sempre stati prudenti alla guida e si sono guadagnate posizioni grazie al meccanismo del bonus, accettando di comprare l'auto nuova con una polizza gratuita si perde il vantaggio: l'anno o gli anni gratis non vengono conteggiati e l'Rc auto precipita nelle classi più basse.

La causa è da imputarsi al certificato assicurativo che è in possesso del concessionario, infatti questo documento non è relativo al singolo veicolo, corrisponde invece al libro matricola: in sintesi si circola con un brogliaccio nel quale sono inserite tante targhe e che non è più legato alla storia assicurativa del conducente. Se la polizza auto non è più legata al proprietario si rischia di perdere le classi di merito guadagnate o ereditate grazie alla Legge Bersani.