30 aprile 2015

Assicurazione Auto e Attestato di Rischio: dal 1 Giugno Invio Tramite Facebook, Twitter e Whatsapp

Dal 1 giugno l'attestato di rischio dell'Rc auto arriva sui social network Facebook e Twitter e sul Whatsapp - Come annunciato dall'IVASS, l'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, dal 1 giugno 2015 l'attestato di rischio della polizza auto sarà a disposizione degli assicurati sul sito internet della compagnia assicurativa, ma si potrà scegliere di riceverlo anche sui social network Facebook e Twitter, su Whatsapp o nella posta elettronica. Questa innovazione è legata all'introduzione del tagliando elettronico per l'assicurazione auto.
L'IVASS intende semplificare i metodi di consegna dell'attestato di rischio dell'assicurazione auto, ma l'invio tramite questi canali potrebbe complicare la vita a tante persone, in particolar modo a chi ha una certa età e non ha una particolare dimestichezza con la tecnologia. Scopriamo quali innovazioni sta introducendo l'IVASS sulle polizze rc auto e quali soluzioni sono previste per chi non ha familiarità con i social network e le app per smatphone.

Le persone che non hanno una certa dimestichezza con le moderne tecnologie possono continuare richiedere l'attestato di rischio in formato cartaceo, è sufficiente fare richiesta alla propria compagnia assicurativa recandosi dall'intermediario con il quale si è stipulato il contratto dell'assicurazione auto per ottenere la stampa dell'attestato.

L'IVASS ha inoltre obbligato le compagnie assicurative ad informare tutti gli assicurati delle prossime novità in merito all'Rc auto, informazioni che saranno comunicate mediante una lettera inviata direttamente a domicilio alla scadenza dell'attuale contratto di polizza.

L'attestato di rischio dell'assicurazione rc auto viene inviato tramite i social network o WhatsappQuesti cambiamenti sono stati annunciati successivamente ad un seminario denominato La dematerializzazione dell’attestato di rischio RC auto: le novità regolamentari, durante il quale sono state citate le imminenti innovazioni relative all'attestato di rischio concernenti la specifica della tipologia del danno liquidato (contro cose, persone o ambedue), l'invio telematico dell'attestato, l’acquisizione diretta dell’attestato in via telematica da parte della compagnia assicurativa alla stipula del contratto dell'assicurazione auto, l’obbligo dell'aggiornamento della banca dati da parte delle compagnie.

Tutte queste innovazioni in merito all'assicurazione auto hanno come scopo la semplificazione che verrà attuata preferendo l'invio telematico dell'attestato di rischio al posto di quello cartaceo, snellendo le tabelle di probabilità statistica del ramo Rc auto, e creando uno strumento in grado di scongiurare le frodi alle compagnie assicurative ovvero si vuole evitare il più possibile la falsificazione dell'attestato di rischio: il modulo cartaceo è più soggetto a questo tipo di fenomeno.

Nessun commento: