25 maggio 2015

Assicurazione Auto Online, Meglio delle Polizze Tradizionali: i Consumatori sono d'Accordo

I consumatori preferiscono le polizze Rc auto online: ecco quanto emerge dall'indagine di mercato della società Reputation Manager - Sempre più italiani scelgono di stipulare l'assicurazione auto online: è quanto emerge da un'indagine di Reputation Manager, importante società che opera nell'analisi della reputazione dei marchi, promossa insieme alla rivista Azienda Bianca, in seguito allo studio delle conversazioni in internet relative alle polizze auto. Il 46% dei consumatori reputa che il web sia molto importante per scegliere l'assicurazione auto più conveniente in quanto permette di comparare le offerte delle varie compagnie assicurative.

Grazie a internet è quindi possibile spendere meno per l'assicurazione auto e il tutto è comodamente gestibile da casa. Per quanto riguarda la restante percentuale, il 32% dei consumatori sono diffidenti e il 22% si dichiarano neutri.

Le assicurazioni auto online si sono diffuse ampiamente negli ultimi anni in seguito al moltiplicarsi dei siti comparatori di polizze auto che garantiscono al consumatore di ottenere in pochi minuti un preventivo e di metterlo a confronto con le offerte delle compagnie assicurative. La diffusione di questi siti web ha anche permesso di incrementare la competitività tra le varie compagnie a vantaggio dei consumatori. Su internet è anche possibile confrontarsi con le opinioni di altre persone sul tema dell'Rc auto: dall'indagine risulta che il 55% dei consumatori utilizza i forum di discussione (soprattutto si discute di rincari dei premi di polizza e della gestione dei sinistri), il 20% accedere a testate giornalistiche, il 14% preferisce i blog e infine l'11% utilizza i portali tematici che parlano di automobili e di assicurazioni auto.

I consumatori risparmiano utilizzando i siti comparatori di polizze autoIl costo del premio delle polizze auto è uno degli argomenti più trattati online, difatti ne parla il 35% dei consumatori coinvolti nell'indagine di mercato, le discussioni in merito all'informativa e alle condizioni contrattuali arrivano al 31%, la gestione degli incidenti è al terzo posto con il 14% e in ultimo l'accessibilità dei preventivi è al 10%. La maggior parte degli utenti discute del prezzo elevato dell'assicurazione auto e accusano le compagnie assicurative di essere tutte d'accordo nell'aumentare ogni anno i prezzi.

L'introduzione della scatola nera è molto apprezzata in quanto consente di risparmiare sul costo dell'assicurazione auto, ma per alcuni consumatori costituisce un'invasione della privacy. In ultimo si discute ampiamente della dematerializzazione dell'attestato di rischio e del contrassegno dell'Rc auto, in quanto si spera che questo porti anche ad un calo dei prezzi dei premi di polizza. Non mancano inoltre le discussioni sull'ereditare la classe di merito tra parenti grazie alla Legge Bersani.

In conclusione sempre più consumatori si rivolgono ai siti comparatori per risparmiare sull'assicurazione auto e all'aumentare di questo bacino di utenza, probabilmente seguirà una maggiore competizione tra le compagnie assicurative le quali dovranno di conseguenza offrire prezzi sempre più concorrenziali.

Nessun commento: