18 giugno 2015

Come Funziona il Targa System per le Multe: Controlli su Rc Auto o Moto

Ci sono state molte novità sulle assicurazioni auto negli ultimi 3 anni, dovuti alla necessità di semplificare la stipula e la gestione dei contratti Rc auto e di introdurre un sistema efficace per combattere le frodi: nel 2'15 si calcolava che almeno 3,5 milioni di vetture circolassero con una polizza auto falsa o senza assicurazione. Il primo passo è stat la dematerializzazione dell'attestato di rischio entrata in vigore il 1 luglio 2015, mentre dal 18 ottobre dello stesso anno non è più necessario esporre il tagliando dell'assicurazione auto sul parabrezza grazie all'introduzione del Targa System, un dispositivo a disposizione di Polizia Stradale e Vigili Urbani collegato direttamente alla banca dati della motorizzazione, aggiornata dalle compagnie assicurative, col quale possono verificare se i veicoli circolanti su strada hanno una regolare assicurazione auto e scoprire se l'Rca è valida o scaduta.

Il sistema è collegato alle nuove e alle molte telecamere già presenti nei comuni italiani, ad esempio nelle zone a traffico limitato, con le quali è possibile individuare, tramite la lettura della targa del veicolo, non solo se l'assicurazione auto è valida ma anche di scoprire altre irregolarità quali la violazione del fermo amministrativo o la revisione scaduta.

Il funzionamento delle telecamere collegate al Targa System è piuttosto semplice: consentono di rilevare le targhe dei veicoli di passaggio o in sosta e inviano in tempo reale, alla centrale operativa e a qualsiasi dispositivo mobile in dotazione alle Forze dell'Ordine, un avviso se vengono rilevate eventuali automezzi non assicurati, rubati o non revisionati o altre irregolarità.

Targa system e assicurazione auto: come saranno rilevate le irregolaritàLe telecamere possono essere utilizzate sia in modalità fissa (serve l'ausilio di un operatore) che in movimento ovvero si possono installare sui veicoli in dotazione a Polizia e Vigili i quali, rilevando la targa del veicolo, potranno intervenire per multare i conducenti che hanno commesso una violazione del Codice della Strada o non hanno stipulato un'assicurazione auto.

Le compagnie assicurative, rappresentate dall'ANIA, l'Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici, vorrebbero velocizzare la procedura di intervento consentendo ai dispositivi elettronici collegati al Targa System di sanzionare direttamente le irregolarità: al momento tra l'identificazione della targa e la segnalazione alle Forze dell'Ordine trascorre un lasso di tempo minimo, ma sufficiente a rallentare l'intervento. Al momento la legge non consente di multare direttamente i veicoli privi di assicurazione, ma le compagnie stanno spingendo per una modifica delle norme in tale direzione.

Nessun commento: