27 ottobre 2015

Assicurazione Auto e Contrassegno Elettronico dell'RCa: i Consigli dell'IVASS

L'IVASS ha fornito alcuni utili consigli per gli automobilisti in seguito all'introduzione del tagliando elettronico delle assicurazioni auto: ecco cosa fare - Non sapete come comportarvi ora che il contrassegno dell'Rc auto cartaceo è stato sostituito con quello elettronico? Per aiutare gli automobilisti in questa fase di transizione, iniziata lo scorso 18 ottobre con la rimozione del tagliando dell'assicurazione auto, l'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni ha rilasciato alcune utili indicazioni.

Il tagliando dell'assicurazione può essere rimosso da tutti i veicoli a motore in quanto da ora in poi sarà possibile scoprire chi è assicurato e chi invece non lo è semplicemente leggendo utilizzando la lettura elettronica della targa con dispositivi quali Telepass, Autovelox, Tutor e telecamere delle zone a traffico limitato, tutti collegati con il Targa System.

In aiuto degli automobilisti che si devono destreggiare con le nuove norme, interviene l'IVASS che consiglia di seguire alcuni punti:
  1. Anche se il contrassegno dell'RCa cartaceo non deve più essere esposto sul parabrezza, resta in vigore l'obbligo di tenere a bordo del veicolo il certificato di assicurazione, come disciplinato dall'articolo 180 del Codice della Strada: il documento attestante il regolare pagamento dell'assicurazione deve quindi essere tenuto a bordo
  2. Se le forze dell'ordine dovessero effettuare un controllo è sufficiente esibire il certificato di assicurazione: anche nel caso in cui le forze dell'ordine, accedendo alla banca dati della motorizzazione dovessero rilevare un'incongruenza e contestare all'automobilista il pagamento del premio dell'assicurazione auto, il documento prevale su quanto rilevato. La banca dati deve essere aggiornata dalle compagnie assicurative
    Contrassegno dell'Rc auto elettronico: utili consigli dell'IVASS
  1. Per verificare se un veicolo è regolarmente assicurato bisogna accedere online sul Portale dell'Automobilista. Previa registrazione al sito sarà possibile scoprire se il proprio veicolo risulta assicurato: nel caso in cui la banca dati non sia aggiornata bisogna sollecitare la compagnia assicurativa ed, eventualmente, presentare reclamo all'IVASS
  2. Nel malaugurato caso in cui si verificasse un incidente stradale è necessario chiedere all'altro automobilista il certificato di assicurazione. Per informazioni più dettagliate sulla copertura assicurativa dei conducenti coinvolti nell'incidente si possono ottenere presso il Centro di informazione italiano, istituito dalla Consap
In ogni caso, come avveniva in prima dell'entrata in vigore delle nuove norme, si può prendere nota della targa dei veicoli coinvolti in un sinistro.

Nessun commento: