19 gennaio 2016

Assicurazioni, Nuove Norme Europee per Offrire Maggiori Garanzie ai Consumatori

Nuove disposizioni in merito alle polizze assicurative: più garanzie e trasparenza sulla solvibilità delle compagnie assicurative, ecco cosa prevede la IDD - La Insurance Distribution Directive è stata approvata dal Consiglio Europeo e sostituirà l'attuale direttiva sull'Intermediazione assicurativa ovvero l'IMD. La direttiva IDD è stata emessa per favorire le attività tra gli Stati membri dell'UE, migliorare i fascicoli informativi rilasciati dalle assicurazioni e garantire più garanzie sulla qualità delle polizze offerte e sulle disponibilità economiche delle compagnie di assicurazione.

La nuova normativa individua i requisiti professionali che devono possedere i distributori di assicurazioni e decreta il rinnovo dei documenti delle polizze i quali dovranno essere di facile lettura, permettendo in tal modo ai clienti di individuare tutte le caratteristiche del prodotto. La documentazione deve contenere informazioni esaurienti e i prezzi devono essere indicati in modo dettagliato per offrire la massima trasparenza; inoltre si deve specificare se spetta un incentivo al venditore a seguito della vendita.

La direttiva Europea IDD sarà verosimilmente pubblicata in Gazzetta Ufficiale UE entro il mese di febbraio 2016 ed i Paesi membri avranno a disposizione due anni di tempo per includerla nelle proprie leggi.

Direttiva Europea sulle assicurazioni per offrire maggiore trasparenza e più garanziePer quanto riguarda l'Italia a vigilare sul processo legislativo sarà l'Associazione Nazionale Agenti Professionisti di Assicurazione (ANAPA), la quale farà in modo che la direttiva non venga applicata in maniera troppo rigida: la IDD dovrà essere adeguatamente armonizzata con le disposizioni già in essere.


La nuova regolamentazione Europea sulle assicurazioni sarà applicata in ambiti più estesi rispetto alla precedente normativa toccando tutte le attività di distribuzione delle stesse polizze, compresa la vendita diretta e i siti di comparazione online.

Le modifiche interesseranno quindi gran parte dei consumatori, infatti come risulta da una recente indagine dell'ANIA sempre più italiani usano internet per scegliere la propria assicurazione: in particolar modo stanno aumentando i consumatori che fanno preventivi e stipulano assicurazioni auto online.

Nessun commento: