11 marzo 2016

Assicurazione Autocarro, Come Funziona, Differenze con Polizze Auto

Differenze tra assicurazioni autocarro e Rc auto: vantaggi, limitazioni, coperture assicurative, sanzioni in caso di uso improprio - Tra la polizza autocarro e l'Rca esistono sostanziali differenze anche se è possibile assicurare svariati veicoli sia come auto sia come autocarro tra i quali troviamo Fuoristrada e Suv. È la stessa legge a prevedere questa possibilità, ma bisogna fare attenzione in quanto a volte può essere utilizzata in modo non appropriato per risparmiare sul premio di polizza.

Assicurando un mezzo di trasporto come autocarro e non come automobile si ottengono vantaggi economici, ma il veicolo deve essere utilizzato solo per fini commerciali, in tal modo il proprietario può dedurre le spese dall'Ires e detrarre l'Iva. Il contraente dell'assicurazione autocarro risparmia anche sul premio di polizza che è inferiore in quanto non è calcolato sulla cilindrata bensì sulla portata, motivazione che porta i possessori di Suv e Pick-up a stipulare questa tipologia di polizza anche se il veicolo è destinato ad uso privato: Fuoristrada e Suv hanno una cilindrata elevata ma pesano poco in proporzione alla potenza.

Vi sono però delle limitazioni che gravano sull'assicurazione autocarro, infatti le compagnie assicurative coprono al massimo due o tre incidenti provocati da autocarri, al superamento dei quali è necessario versare un premio di polizza maggiore, in quanto di solito vengono guidati da più persone e percorrono molti chilometri esponendosi in tal modo a maggiori rischi. Altra questione da non sottovalutare riguarda la classe di merito la quale non viene attribuita al contraente ma al mezzo di trasporto in quanto i veicoli commerciali non vengono sempre guidati dalla stessa persona. Questo significa che gli autocarri partono sempre dalla classe di merito più bassa e ogni anno scalano di una posizione, a patto di non aver causato sinistri stradali. Inoltre la Legge Bersani interviene limitatamente.

Assicurazione autocarro, vantaggi e svantaggi, sanzioni, come funzionaAltre limitazioni sulle assicurazioni autocarro sono date dalla scelta della tutela assicurativa per uso esclusivo o promiscuo: la prima garantisce un rimborso solo per gli incidenti avvenuti durante l'uso commerciale del veicolo, mentre la seconda prevede che il mezzo di trasporto possa essere utilizzato sia per uso privato sia per fini commerciali ma questo fa perdere i vantaggi della polizza autocarro. In sintesi la legge consente, a chi assicura un autocarro di ottenere importanti agevolazioni ma contemporaneamente prevede una serie di limitazioni allo scopo di evitare che il vantaggio venga sfruttato impropriamente da chi possiede questi veicoli per fini privati, come appunto i possessori di Suv e Fuoristrada.

Bisogna fare molta attenzione a non utilizzare in maniera impropria l'assicurazione autocarro in quanto l'articolo 82 del Codice della Strada decreta che chi utilizza impropriamente il veicolo immatricolato come autocarro perda la tutela assicurativa, sia passibile di una multa che può arrivare fino a 1.500 euro e della sospensione della carta di circolazione.

Nessun commento: