17 maggio 2016

Assicurazione Auto e Moto: Come Liberare un Veicolo non Assicurato dal Sequestro

Come liberare un veicolo sequestrato privo di polizza RC auto o moto: nuove norme 2016 - Il Ministero dell'Interno con una circolare inviata il 5 maggio a tutte le prefetture italiane ha chiarito la procedura relativa ai veicoli soggetti a contravvenzione e sequestro da parte della Polizia: per la restituzione del veicolo confiscato il proprietario deve pagare la multa e stipulare un'assicurazione RC auto o moto della durata minima di 6 mesi. Il provvedimento si inserisce tra le nuove norme volte a contrastare il fenomeno dei veicoli non assicurati. Scopriamo i dettagli.

Il Governo ha introdotto questa novità che si affianca alla cancellazione del contrassegno cartaceo dell'RC auto, in vigore dal 18 ottobre 2015, e all'istituzione dell'attestato di rischio elettronico, in vigore dal 1 luglio 2015, al fine di arginare il più possibile la piaga delle auto prive di assicurazione le quali si calcolava fossero più di 3 milioni e mezzo precedentemente all'introduzione delle nuove norme.

Il Ministero dell'Interno ha dovuto inviare la circolare riguardante le auto e moto sequestrate in quanto a partire dal 2013 è possibile ottenere uno sconto del 30% sulla multa se la stessa viene pagata entro 5 giorni dalla confisca del veicolo, di conseguenza i contravventori attirati dalla riduzione pagavano il prima possibile la sanzione, ma allo stesso tempo non rinnovavano l'assicurazione RC moto o la polizza RC auto: è invece obbligatorio per legge rinnovare la copertura assicurativa allo scopo di non lasciare il veicolo in condizioni di incertezza prolungata.

Assicurazione auto e moto: come riavere veicolo confiscatoPer porre rimedio a questa situazione il Ministero ha stabilito che qualora il trasgressore paghi la multa usufruendo dello sconto non avendo ancora provveduto alla stipula di un'assicurazione, il comando di Polizia o l'ufficio dal quale dipende l'organo accertatore deve inviare il verbale al prefetto trascorsi 60 giorni dalla notifica o contestazione dell'infrazione che ha portato al sequestro del veicolo. In caso di mancato rinnovo della copertura assicurativa il prefetto deve stabilire, secondo quanto riportato negli atti, il termine entro il quale il contravventore dovrà rinnovare l'assicurazione: entro la stessa data l'interessato deve esibire i nuovi documenti assicurativi all'ufficio di Polizia.

Il Viminale ha sottolineato che la data entro la quale l'assicurazione auto o moto deve essere riattivata sarà molto ravvicinata in modo da ridurre le spese per la custodia del veicolo sequestrato le quali, in caso di mancata copertura assicurativa e di confisca del mezzo, vengono pagate dalla prefettura.

Nessun commento: