10 novembre 2016

Assicurazioni Auto e Controlli Automatici con Telecamere: Come Funzionano

Come funziona il controllo della regolarità dell'assicurazione auto tramite dispositivo elettronico - Chi circola privo di copertura assicurativa o non ha effettuato la revisione dell'auto, può essere rilevato dai controlli automatici con telecamere: il 5 ottobre 2016 il Ministero dell'Interno ha emanato la circolare 300/A/6822/16/127/9 con la quale si decreta che la Polizia Stradale può ricorrere a congegni elettronici per rilevare in tempo reale se i veicoli in transito sono stati sottoposti a regolare revisione e circolano coperti da una polizza RCa. I dispositivi sono muniti di telecamera e sono connessi alla banca dati della Motorizzazione. Cosa cambia la circolare del Ministero dell'Interno?

Nel periodo precedente la pubblicazione della circolare, non era possibile multare i trasgressori rilevati tramite i dispositivi elettronici in quanto questi non sono omologati; da ora in poi è invece possibile redigere i verbali nel momento in cui gli stessi congegni vengono impiegati in presenza di Agenti della Polizia Stradale, i quali devono contestare direttamente la trasgressione oppure, qualora non sia possibile la presenza di un organo accertatore per ragioni particolari da specificare sul verbale, convocando l'automobilista per verificare la regolare presenza della polizza auto e dell'avvenuta revisione del veicolo.


Controlli automatici su assicurazioni auto e revisioni con telecamereNella circolare viene citata la norma presente nel Codice della Strada, in base alla quale viene stabilito che la contestazione si può effettuare anche in un secondo momento se la trasgressione è stata rilevata tramite appositi apparecchi e dispositivi di accertamento, ma è possibile derogare la contestazione immediata solo in presenza di dispositivi omologati o approvati per il funzionamento automatico.
Il Ministero dell'Interno modifica quindi questa circostanza, permettendo agli Agenti della Polizia Stradale di redigere il verbale e multare il trasgressore sia utilizzando i dispositivi automatici con telecamere per controllare l'assicurazione auto e l'avvenuta revisione del veicolo, anche se privi di omologazione, sia in un secondo momento ma solo per motivi particolari da specificare nella contestazione.

In sintesi bisogna prestare molta attenzione ed accertarsi di circolare con una polizza RCa valida e con il veicolo regolarmente revisionato.

Nessun commento: