17 marzo 2017

Assicurazioni Auto Temporanee e Truffe OnLine: Come Evitarle

Come evitare le truffe sulle polizze Rc auto temporanee online? Su internet è possibile trovare molte offerte sulle assicurazioni auto temporanee, in particolare tramite i siti compratori che consentono di mettere a confronto in pochi minuti i prodotti offerti dalle compagnie assicurative, ma bisogna essere prudenti ed evitare le truffe. A ricordarlo ai consumatori è l'IVASS, l'Istituto per la Vigilanza Sulle Assicurazioni, che segnala un aumento dei siti web illegittimi sui quali vengono proposte assicurazioni RC temporanee false. Vediamo come evitare le truffe online.

Assicurazioni temporanee, come riconoscere i siti web truffa: sono numerose le pagine internet che propongono polizze di breve durata, comprese in un arco di tempo a partire da pochi giorni fino ad alcuni mesi, indicandole come molto convenienti in particolar modo per gli automobilisti che usano l'auto saltuariamente oppure per chi acquista l'automobile e deve farla immatricolare. La maggior parte di questi siti web sono già stati segnalati alla Polizia Postale, ma se ne trovano sempre di nuovi pronti a truffare i cittadini.

Le truffe online sulle polizze auto sono proposte dai siti impostori come offerte vantaggiose, spesso utilizzando irregolarmente denominazioni sociali di compagnie assicurative note al pubblico o inesistenti oppure di intermediari iscritti all'Albo. Chi vuole spendere meno per la propria polizza auto rischia di essere truffato in quanto tali siti web propongono assicurazioni all'apparenza molto convenienti, e di conseguenza perde denaro e al rischio di circolare senza la tutela assicurativa garantita dalla Responsabilità Civile: in tal modo il veicolo potrebbe essere sequestrato oppure le Forze dell'Ordine possono ritirare la patente o ancora peggio, in caso di incidente stradale non si avrebbe alcuna garanzia.

Truffe sulle polizze auto temporanee, i consigli dell'IVASS: l'IVASS ha pubblicato un manuale per aiutare gli automobilisti ad evitare tali siti truffaldini, nel quale sono descritti alcuni elementi ai quali fare attenzione. Per prima cosa è necessario non fidarsi di un sito internet che offre assicurazioni auto temporanee sul quale non sono presenti i dati identificativi dell'intermediario ovvero del soggetto autorizzato a vendere le polizze. L'automobilista alla ricerca della migliore offerta deve controllare che sia presente l'indirizzo della sede, il numero e la data di iscrizione al Registro Unico degli Intermediari Assicurativi e Riassicurativi (RUI), i numeri di telefono e postali (inclusa la casella di posta elettronica certificata ovvero la PEC) e la dicitura indicante l'iscrizione all'IVASS dell'intermediario assicurativo.

Truffe polizze auto temporanee: come mettersi al riparo dai siti online truffaGli elementi identificativi sopra elencati possono essere contraffatti, ma si può facilmente verificarne la veridicità accedendo al sito internet dell'IVASS e controllando l'apposito elenco delle compagnie assicurative regolarmente registrate; inoltre si può anche esaminare la lista aggiornata dei siti online illegittimi.

Il consiglio dell'IVASS è di porre attenzione al nome della compagnia assicurativa presso la quale si vuole acquistare la polizza temporanea: qualora la denominazione sociale non sia presente ci si trova di fronte ad una truffa. Inoltre, se il nome della compagnia è presente, bisogna consultare l'elenco delle aziende italiane ed estere autorizzate ad esercitare nel ramo dell'RCa.

Prestate particolare attenzione ai siti online che vendono assicurazioni auto temporanee truffa in quanto spesso utilizzano illegalmente nomi quasi del tutto simili a quelli delle compagnie presenti sul mercato: tali sistemi utilizzati per raggirare i clienti includono la possibilità che la denominazione sociale differisca per una lettera, come da esempio una l (elle) al posto di una I (i), a prima svista, molto simili tra loro. 

Nessun commento: