4 maggio 2017

Assicurazione Auto e Moto e Danno da Fermo Tecnico: Cosa è, Come Evitare di Pagare Inutilmente

Cos'è il danno da fermo tecnico? Come si può contenere la perdita di denaro? Come ridurre l'impatto sull'assicurazione auto? Utile Guida.
Chi viene coinvolto in un sinistro stradale oltre a vivere una pessima esperienza è costretto a valutare i danni subiti dal veicolo, i quali possono portare al mancato utilizzo della moto o dell'auto per un periodo di tempo anche prolungato, mentre l'assicurato attende il rimborso da parte della compagnia assicurativa. Oltre al danno materiale esiste il danno da fermo tecnico causato dal mancato utilizzo del veicolo. Vediamo di seguito quando spetta il risarcimento per il fermo tecnico, come ottenerlo e come si può evitare di pagare inutilmente la polizza RC auto o moto.

Polizza RC auto o moto e danno da fermo tecnico, come viene calcolato: per calcolare la perdita economica derivante dal mancato utilizzo del veicolo si prendono in considerazione i costi di gestione quali assicurazione e bollo che vanno persi nel lasso di tempo compreso tra il sinistro stradale e la riparazione dell'auto o della moto, più altre spese sostenute dal guidatore in seguito al fermo. Per esempio potrebbe essere necessario noleggiare un veicolo sostitutivo oppure pagare uno o più taxi oppure spendere somme aggiuntive per il biglietto dei mezzi pubblici (treno, autobus, tram, metropolitana).

Quando viene risarcito il danno da fermo tecnico: la Corte di Cassazione, nel 2015, ha sancito che tale danno può essere rimborsato solamente nel momento in cui il guidatore esibisce le prove relative alla perdita economica causata dall'incidente. Di conseguenza il rimborso per il mancato utilizzo del veicolo viene riconosciuto a chi fornisce tutte le ricevute dei pagamenti effettuati nel lasso di tempo in cui la moto o l'auto è rimasta in officina per le riparazioni.

Danno da fermo tecnico e assicurazione RC auto o moto, come evitare di pagare inutilmente: è possibile evitare di versare il premio di polizza quando il mezzo di trasporto è in riparazione qualora si abbia sottoscritto un'assicurazione sospendibile: tale opzione deve essere prevista nel contratto e può essere conveniente anche per bloccare i pagamenti quando non si utilizza il veicolo, come ad esempio la moto che nei mesi più freddi potrebbe essere accantonata in favore dell'automobile.

Danno da fermo tecnico: come evitare di pagare inutilmente l'assicurazione autoLe polizze sospendibili sono normali RC auto e moto con pagamento annuale ma che danno la facoltà di allungare la copertura assicurativa oltre la durata del contratto. Sospendendo il pagamento del premio, l'assicurato può trarre un vantaggio economico aggirando il danno da fermo tecnico: è sufficiente chiedere alla compagnia assicurativa di sospendere i pagamenti durante il mancato utilizzo del veicolo.

Alcune compagnie limitano la sospensione ad un mese o ad un solo rinvio all'anno, mentre altre assicurazioni lasciano maggiore libertà ma in questo caso il premio di polizza aumenta in base al numero di interruzioni dei pagamenti.

Se avete stipulato un'assicurazione online vi basterà compilare un modulo per comunicare alla compagnia assicurativa la data a partire dalla quale volete sospendere la polizza RC auto o moto. Per riattivarla dovete solamente accedere alla vostra Area Clienti sul sito internet della società assicuratrice.

Nessun commento: