22 giu 2021

Polizze Miste per Pensione Integrativa e Assicurazione Vita

Una polizza mista è un'assicurazione sulla vita (polizza caso morte) e una polizza caso vita (pensione integrativa): i costi sono elevati, ma è due prodotti in uno e garantisce un ritorno futuro.
Una polizza vita mista unisce la sicurezza di una pensione integrativa alla tutela dei propri familiari in caso di morte prematura dell'assicurato, in quanto è anche un'assicurazione sulla vita. Ne esistono di tre tipologie (polizze miste ordinarie, polizze miste a termine fisso, polizze semimiste) e la liquidazione può avvenire in due modalità. Sul premio di polizza non è prevista la deduzione fiscale, ma solo una parziale detrazione.

Cosa è una polizza mista, come funziona il pagamento di premio e liquidazione

Il premio di polizza delle polizze miste è diviso in due: una parte serve per la copertura dell'assicurazione vita, un'altra andrà ad accumulare l'entità della pensione integrativa; insomma, nel malaugurato caso di decesso prematuro la persona beneficiaria della polizza mista incasserà un risarcimento, se invece si arriva alla scadenza del termine prefissato l'assicurato percepirà una rendita da previdenza complementare.

Attenzione! Bisogna fare due precisazioni perché nel paragrafo precedente abbiamo volutamente usato la più comune terminologia, differente da quella ufficiale. Per dare una corretta definizione di polizza mista si deve specificare che unisce queste due tipologie di polizze:
  • polizza caso morte: il termine corretto per quella che comunemente si dice assicurazione vita, un'assicurazione che prevede il pagamento di una somma ai beneficiari (in genere i familiari) in caso di decesso del contraente; se alla scadenza del contratto il contraente è ancora vivo, i premi versati sono persi
  • polizza caso vita: propriamente la polizza per pensione integrativa, una evoluzione delle polizze caso morte perché appunto si prevede il pagamento di una rendita o di un capitale versato in una soluzione unica, se il contraente è in vita al momento della data pattuita, dunque per tale motivo si può configurare come uno strumento per la previdenza complementare
Qui maggiori dettagli tecnici su queste polizze: Assicurazioni Vita: Come Funzionano e Quali Sono.


La polizza mista unisce polizza caso morte e polizza caso vita e in un solo rapporto assicurativo. In alcune polizze miste sono previste coperture in caso di infortunio o malattia che rendano invalido l'assicurato, temporaneamente o definitivamente: una garanzia utile per chi è autonomo o libero professionista.

Questi i tre diversi gruppi di assicurazioni miste sul mercato:
  • polizze miste ordinarie: il cliente paga in una unica soluzione, la compagnia si impegna poi a ridare tutto il capitale più una percentuale di guadagno
  • polizze miste a termine fisso: la cifra accumulata viene erogata al cliente (pensione integrativa) o al beneficiario (assicurazione vita), ma in caso di morte si dà solo metà del totale
  • polizze semimiste: in caso di decesso dell'assicurato, la compagnia assicuratrice darà al beneficiario la metà del capitale nel momento in cui l’assicurato muore, mentre un altro 50% alla scadenza del contratto
Sono due le modalità in cui la compagnia di assicurazione può operare al momento della liquidazione di quanto dovuto: sia nel caso di pagamento della polizza vita che in quello della pensione integrativa si può optare per un vitalizio mensile oppure per la soluzione unica (tutto in una volta sola, anche posticipando la scadenza).

Polizze miste: penali, costi, detrazioni fiscali

Come in pratica tutte le assicurazioni d'investimento, con le polizze miste c'è la penale per riscatto anticipato: ci sono delle motivazioni tecniche, oltre al fatto che il recesso anticipato da un contratto di qualsiasi natura prevede molte volte, secondo il Codice Civile, il pagamento di una penale.

polizze vita miste
Nel caso specifico di una polizza mista va sottolineato che il premio caso vita, infatti, viene investito dalla compagnia assicuratrice che si impegna con un terzo soggetto per un certo periodo e per una data cifra, a fronte della restituzione dei soldi maggiorati degli interessi: se il contraente decide di chiudere la polizza e rivuole i soldi, la compagnia deve chiudere il rapporto con il terzo e avrà una penalizzazione, dunque dovrà rivalersi sul contraente. Questo va saputo per sapere i motivi che stanno dietro alle penali delle polizze miste e delle polizze vita, così da avere un elemento in più di valutazione.

I costi delle polizze miste possono sembrare elevati se osservati da soli, tuttavia essendo due prodotti in uno c'è effettivamente un risparmio rispetto alla stipulazione di una polizza vita caso morte e di una polizza per la pensione integrativa: un vantaggio che però è "ridotto" dalla maggiore flessibilità e dai rendimenti più elevati di cui si gode con i due prodotti distinti.

Il regime fiscale delle polizze miste non si discosta molto da quello delle assicurazioni sulla vita e per tutti i dettagli leggete la guida Detrazioni Fiscali Assicurazioni Vita e Infortuni in Dichiarazione dei Redditi, qui specifichiamo che:
  • la parte di premio che può fruire della detrazione fiscale è solo la quota riferibile ai rischio di morte
  • in caso di copertura per malattia o infortunio, va individuata la quota di premio che copre il rischio di invalidità permanente non inferiore al 5%, l'unica detraibile in quanto la quota per il rischio malattia non lo è
Dunque non c'è la deduzione fiscale per previdenza complementare in quanto vale per i fondi pensione.

Come consiglio generale, fate attenzione a cosa firmate (ovvio, come sempre!): alle volte si è saputo di investimenti veri e propri, con tutti i rischi del caso, reclamizzati fraudolentemente come polizze miste vita / pensione integrativa.
Nessun commento: