24 nov 2021

Garanzie Accessorie Assicurazione Auto e Moto: Quali Sono e Quando Stipularle

Kasko, furto e incendio, polizza cristalli, rinuncia alla rivalsa e altre: quando conviene stipulare garanzie accessorie per la polizza auto e moto.
Nelle polizze auto e moto la copertura RC (responsabilità civile) è obbligatoria, per garantire il rimborso dei danni in caso di incidente. Si possono poi aggiungere all'assicurazione le garanzie accessorie, ad esempio furto e incendio, cristalli, Kasko, assistenza stradale: queste coperture aggiuntive sono un costo in più, ma è utile abbinarle alla rc per essere protetti dai più comuni eventi che capitano alla guida di un veicolo.

Per capire quali garanzie accessorie conviene aggiungere all'assicurazione auto o moto si deve fare un'attenta analisi delle proprie abitudini di guida, valutare su quali strade generalmente si viaggia e l'utilizzo prevalente del veicolo (tempo libero, per lavoro), prevedere se il mezzo verrà guidato anche da neopatentati o comunque da altre persone in genere.

Ci sono anche garanzie accessorie gratuite da abbinare alla polizza auto e moto: non sono poche ma non tutte sono proposte senza costi dalle compagnie, si consiglia di verificare la presenza di tali garanzie accessorie gratis leggendo con attenzione il preventivo di polizza.

Le garanzie accessorie dell'assicurazione sono utili in vari ambiti e coprono diverse casistiche: meglio allora analizzarle una ad una, tenendo presente che il discorso non è specifico per ogni conducente. Bisogna infatti valutare l'offerta della compagnia assicurativa e individuare le coperture aggiuntive più adatte sapendo che, quando si decide o meno di stipularle, vanno considerati i rischi futuri ai quali il veicolo potrebbe essere esposto (ad esempio se lo si posteggia in strada o in garage).


Garanzia accessoria Kasko

La garanzia Kasko copre tutti i danni al veicolo, causati anche per colpa del conducente: prima di sottoscrivere una polizza con questa garanzia aggiuntiva bisogna verificare il valore del veicolo e se verrà guidato da conducenti esperti e prudenti, che non hanno avuto incidenti, oppure da persone meno attente alla guida.

Dato che è una copertura totale a ciò che può accadere all'auto o alla moto in strada, il costo della Kasko è abbastanza elevato: per risparmiare un po' pur avendo una buona protezione dalle principali cause di danno si può optare per la garanzia accessoria Mini Kasko, più economica perché copre meno eventi.

Garanzia accessoria Furto e Incendio

Anche la garanzia accessoria furto e incendio non conviene con veicoli vecchi: all'aumentare degli anni e dei chilometri il valore commerciale si abbassa sensibilmente e dunque il rimborso sarebbe basso. Sia il premio che l'indennizzo dipendono dal valore dell'auto o della moto quando si stipula la polizza, quindi ogni anno il costo della garanzia furto e il rimborso diminuiscono.

La garanzia furto risarcisce in caso di sottrazione, danneggiamento e distruzione del veicolo, o di sue parti, a seguito di furto (totale o parziale) o rapina, anche se solo tentati, ma non copre la sottrazione di oggetti all'interno dell'auto o sulla moto ed è consigliata a chi lascia il veicolo in strada.

Garanzia cristalli

La polizza cristalli, che per essere stipulata alle volte deve essere abbinata alla Furto e Incendio o un'altra copertura aggiuntiva, è tra le garanzie accessorie più sottovalutate: ma è un errore, perché a fronte di una spesa di poche decine di euro l'anno consente di risparmiare molti soldi in caso di rottura dei vetri.

Inoltre non si passa la revisione col parabrezza rotto o gli altri vetri, anche con solo una piccola scheggiatura.

Bisogna considerare che il costo per cambiare il parabrezza di un'auto piccola, una utilitaria, arriva fino a 500 euro, che ovviamente sale per i veicoli più grandi. Anche cambiare i finestrini rotti è una spesa elevata: il costo medio per sostituire il finestrino lato conducente è compreso fra 150 e 200 euro per un'utilitaria.

In alcuni casi è possibile riparare parabrezza, vetri laterali e lunotto con l'apposito kit, sia facendo da soli (costo del kit intorno ai 10-20 euro) che in carrozzeria (sui 100 euro), ma solo se la scheggiatura è di piccolissime dimensioni e lontano dai bordi.

La garanzia cristalli consente di pagare meno per cambiare il parabrezza: le compagnie assicurative stipulano convenzioni con le varie aziende specializzate in riparazione e sostituzione dei vetri auto, in genere c'è una franchigia da 100/150 euro ma non tutte le aziende la applicano.

costi garanzie accessorie assicurazione
Confronto tra i costi medi delle garanzie accessorie
per polizze auto (dati Segugio.it 2020)

Garanzia accessoria tutela legale

La polizza tutela legale risarcisce le spese di consulenza e assistenza legale in caso di procedimenti civili, penali o amministrativi, tra cui i costi di perizia e le spese per le consulenze legali, oltre all'eventuale risarcimento della parte lesa se stabilito in sede giudiziaria.

Se si vuole la garanzia tutela legale nella polizza auto o moto, consigliata a chi viaggia molto, bisogna considerare il massimale, la franchigia e le esclusioni.

Garanzia accessoria rinuncia alla rivalsa

Con la rinuncia alla rivalsa il premio di polizza si alza parecchio perché con questa garanzia accessoria la compagnia assicurativa può chiedere i danni all'assicurato se questi causa un incidente mentre guida sotto l'effetto di stupefacenti o in stato di ebbrezza, oppure se il sinistro viene provocato da un altro conducente non nel pieno delle sue facoltà mentali.

Garanzia infortuni al conducente

Come dice chiaramente il nome, la polizza infortuni al conducente copre gli infortuni subiti dall’assicurato: è una garanzia molto importante perché rimborsa anche per gli infortuni derivanti da incidente con colpa ed è consigliata a chi utilizza molto l'auto e soprattutto motocicli e ciclomotori.

Di solito la garanzia infortuni conducente copre anche decesso e invalidità permanente, oltre a tutte le spese sanitarie direttamente collegate al danno subito. Attenzione però, come sempre, a massimale, franchigia ed esclusioni.

Garanzia eventi naturali

La polizza danni da eventi naturali è consigliata a chi vive in zone particolarmente soggette ad allagamenti, alluvioni, frane, trombe d'aria e altri disastri derivanti dalle condizioni atmosferiche o idrogeologiche (anche terremoti).

Garanzia atti vandalici e eventi socio-politici

Integrare la polizza auto o moto con la copertura per danni da atti vandalici ed eventi sociopolitici è utile per chi lascia il veicolo in strada, abitando in zone dove si registrano spesso simili episodi (stazioni, stadi, grandi strade dove ci sono manifestazioni ecc...).

Il rimborso può essere sia per danni parziali che per la distruzione del mezzo, comunque non supera il valore commerciale dell'auto o della moto al momento in cui si è verificato l'evento. Oltre al massimale viene spesso stabilita anche una franchigia.

Garanzie accessorie gratuite per assicurazione auto o moto

Alcune compagnie assicurative abbinano alla responsabilità civile e alle coperture opzionali a pagamento altre garanzie accessorie, senza che sia applicata alcuna maggiorazione al premio: l'assicurazione auto e moto può quindi essere arricchita da protezioni come ad esempio Ragazzi, Rivalsa, Maldestro, Patente, Classe Protetta e Feriti, offerte (non sempre) a titolo gratuito.
  • Ragazzi: con questa copertura il contraente ottiene un risarcimento nel caso in cui i figli minorenni si mettano alla guida del veicolo a sua insaputa e provochino danni a terzi mentre circolano illecitamente
  • Maldestro: la garanzia accessoria gratuita garantisce un rimborso nel momento in cui i passeggeri provochino involontariamente danni a terzi o per distrazione o per maldestria. Il caso più comune è quello in cui il passeggero apre uno sportello senza guardare se sta arrivando qualcuno, causando una lesione, anche lieve, ad un passante, un ciclista o un motociclista: in questi ultimi due casi il danno causato potrebbe essere considerevole
  • Patente: l'opzione consiste nella rinuncia alla rivalsa nel caso in cui un sinistro venga provocato da un conducente con la patente scaduta: il Codice della Strada punisce già adeguatamente il trasgressore
  • Classe Protetta: con questa opzione si può mantenere la stessa classe di merito acquisita sull'Rc auto: se gratis, in genere questa garanzia accessoria copre da un solo incidente all'anno
  • Feriti: nel caso in cui l'assicurato trasporti sul proprio veicolo la vittima di un incidente stradale e durante il viaggio fino al Pronto Soccorso le parti interne dell'automobile vengano danneggiate o sporcate (ad esempio macchie di sangue sui sedili), questi otterrà un risarcimento grazie alla copertura assicurativa accessoria gratis
Nessun commento: