18 gennaio 2017

Assicurazione Rc Auto e Scatola Nera non Funzionante: Rischi, Cosa Fare

Come comportarsi se la black box non funziona? Quali rischi corre l'automobilista rispetto alla copertura della polizza auto? - Per risparmiare sull'assicurazione auto si può stipulare una polizza Rca che include l'installazione della scatola nera con la quale è possibile rilevare, ad esempio, i dati relativi ad un incidente stradale. Optando per tali prodotti gli automobilisti si garantiscono uno sconto sull'assicurazione in quanto le compagnie assicurative si mettono al riparo da possibili frodi. Scopriamo come comportarsi nel caso in cui la black box non sia funzionante e quali rischi si corrono mettendosi al volante.

L'installazione della scatola nera viene effettuata a titolo gratuito, ma nel caso in cui l'automobile dovesse essere venduta o rottamata il costo di rimozione della black box è a carico del contraente dell'assicurazione auto: qualora non diversamente indicato, la spesa deve sempre essere sostenuta dal proprietario del veicolo.

Le compagnie assicurative offrono uno sconto fino al 15% sul premio della polizza Rca con abbinata una scatola nera: il proprietario dell'automobile risparmia e la compagnia si tutela da possibili frodi assicurative poiché la black box può registrare le informazioni relative allo stile di guida dell'automobilista e quelle relative all'auto.

Può capitare che la scatola nera non funzioni, un evento raro ma possibile in seguito al quale il contraente della polizza auto può incorrere in alcuni problemi, di seguito scopriamo quali sono.


Cosa fare se la scatola nera non funziona: incidenza sull'assicurazione auto, come tutelarsi
Dopo aver sottoscritto una polizza Rc auto più economica con inclusa la black box , o più adatta alle proprie esigenze, un'officina autorizzata dall'assicuratore procede all'installazione del dispositivo e finché questo funziona ovviamente non si ci sono problemi.

Polizze RC auto e scatola nera guasta: cosa fare, soluzioniI grattacapi insorgono nel momento in cui la scatola nera è difettosa, infatti l'automobilista deve attendere l'arrivo di un nuovo dispositivo: tra la richiesta e l'installazione di una nuova black box possono trascorrere alcuni giorni.

Chi circola senza un'assicurazione Rca con scatola nera non funzionante e provoca un incidente stradale rischia di vedersi ridurre il rimborso per una somma compresa tra i 500 e i 1.000 euro, anche se non conscio del malfunzionamento del dispositivo.

Per evitare questo rischio l'automobilista ha a disposizione due possibilità, ovvero non utilizzare il veicolo fino alla consegna del nuovo dispositivo oppure può avvisare la compagnia assicurativa per segnalare il guasto: nel secondo caso è preferibile rivolgersi all'assicurazione tramite email o comunque per iscritto, in modo da tutelarsi con un documento tangibile. Assicuratevi che l'assicuratore vi risponda e soprattutto abbia ricevuto la vostra segnalazione.

Nessun commento: